Author: Matteo Venier

Ho 30 anni ed ho cominciato il mio percorso acquariofilo all'etá di 14 anni. Negli anni ho avuto avuto modo di provare tantissimi allestimenti , spaziando tra discus , piranha , plantacquari, biotopi , marino di barriera ecc. Ho accumulato un buon bagaglio di esperienza in vari ambiti , e continuo ad essere affamato di sapere su tutto ciò che circonda questo fantastico hobby.

Fertilizzazione 2HR aquarist

Utilizzo il protocollo di Fertilizzazione 2HR aquarist da diverso tempo , una ditta sempre pèiù famosa originaria di Singapore .

Questa linea di fertilizzanti è stata creata dai fondatori allo scopo di ottenere una formula che fosse quanto più facile possibile da utilizzare , con un impegno in termini di tempo e soldi il più possibile minore rispetto ad altri marchi.

Fertilizzazione 2HR aquaristSono degli All in One , pertanto la loro formulazione comprende la totalità dei macro e micro nutrienti necessari alle piante acquatiche , in un bilanciamento che e frutto di anni di studio e della mediazione dei consumi rilevati in acquario.

Utilizzano dei chelanti diversificati in modo da stabilizzare il ferro e i micronutrienti in presenza di un ampio intervallo di pH (nelle mie vasche ho un pH da 7,5 a 8, usando solo acqua di rubinetto).

La loro offerta chiamata APT si suddivide in 3 proposte , ognuna destinata alla presenza o meno di fauna ittica in vasca :

  • APT 0 nasce per fertilizzare vasche moderatamente piantumate con molti pesci, essendo privo di azoto e fosforo.
  • APT 3 é il prodotto più bilanciato della linea , presenta azoto e fosforo in quantità moderate e permette un ottima crescita vegetale su vasche con una discreta quantità di pesci.
  • APT E (Estimative index) é il prodotto più forte della linea , attualmente quello che uso di più . Si fonda sui principi di Tom Barr , dove nei suoi studi ha riscontrato che fertilizzare in eccesso permette di avere una crescita vegetale esplosiva , a patto di essere regolari con i cambi.

 

Fertilizzazione 2HR aquarist

CONSIDERAZIONI
Mi sono trovato bene rispetto ad altri marchi perchè è molto comodo avere un solo flacone da somministrare e sopratutto da acquistare.

Non é necessario fare test per determinare carenze e correzioni in quanto il prodotto essendo già bilanciato non necessita di aggiustamenti.

Per avere la miglior resa é consigliabile utilizzarlo giornalmente , avendo la pompetta dosatrice si ci impiega pochissimo alla somministrazione e si ha la certezza di somministrare sempre la stessa dose.

Fertilizzazione 2HR aquarist

Per determinare la quantità da utilizzare osservo la crescita delle piante rapide , come limnophila , heteranthera o higrophila.

Se vedo un arresto della crescita o sbiadimento dei germogli , alzo le dosi.

Attualmente nelle mie 7 vasche utilizzo solamente il prodotto apt E, in quanto essendo più carico mi permette di dosarne un po’ meno e risparmiare.

Effettuo dei cambi di circa il 50%  ogni settimana , rimuovendo eventuali eccessi.

Nelle vasche molto piantumate , capita che il dosaggio consigliato in etichetta venga sforato anche di molto. A volte arrivo a triplicare la dose consigliata , e la crescita vegetale é incredibile.

Sottolineo che non uso co2 , e utilizzo solo acqua di rubinetto con valori pH 8, kh 10, gh 14.

Fertilizzazione 2HR aquarist lo consiglio anche ai meno esperti.

©www.acquariofili.com

Testi e Foto forniti da Matteo Venier che si ringrazia per la collaborazione

E’ vietato copiare anche parzialmente questo articolo e relative immagini senza l’autorizzazione dello staff di acquariofili e del proprietario

guida impaginata da Marco Ferrara